TURISMO » LUOGHI DI INTERESSE E ITINERARI

« TORNA ALLA LISTA

Principali Vie Escursionistiche

Il Sentiero del M.te Caucaso (Neirone Centro - Monte Caucaso)

Il percorso prende il via dalla sede municipale del Comune di Neirone. Lungo la scala che porta al centro storico si leggono chiaramente i segnavia dei sentieri che da qui prendono inizio. Le tappe principali dell’itinerario sono le case di Faggio Rotondo (952 m) e la Rocca Cavallina (1077 m) fino a giungere in vetta a mt 1245 presso la cappelletta votiva del M.Caucaso.

Dati per l’escursionista
tempo di percorrenza in salita: 2 ore e mezza
dislivello in salita: 777 m
lunghezza: 7 km
segnavia: losanga rossa vuota


Il sentiero delle Querce (Gattorna - Ognio Montefinale)

Il sentiero ha l’avvio nei pressi della Scuola Media di Gattorna. Esso appare, da subito, estremamente semplice
e gratificante. Prosegue tra coltivi, aree antropizzate e noccioleti, attraversando Vallecalda e Cravaria e conduce sino ad Orticeto. Da qui, attraverso un paesaggio diversificato, si raggiunge la meta a Montefinale presso due grandi querce secolari. Da qui, chi volesse estendere il percorso potrebbe proseguire fino a Rosasco attraversando Cerisola e da qui proseguire eventualmente per il Monte Lavagnola ricollegandosi quindi ai più impegnativi itinerari del M.te Caucaso o dei Feudi Fliscani.

Dati per l’escursionista
Difficoltà: bassa
Segnavia: sfera piena rossa
Lunghezza: 3.5 km
Tempo di percorrenza: un’ora


Da San Marco D'Urri al M.te Lavagnola

San Marco d’Urri è una frazione montana nella valle del rio Urri. L'itinerario parte dalla Fraz. Lezzaruole e procede verso Ria Teccia (Scura in dialetto), un dirupo letteralmente formato da rocce sedimentarie e argilloscisti calcarei. Si prosegue per il M.te Perdono dopodichè si arriva in località Campusso, un'area insolitamente pianeggiante situata a 920 m di quota. Da Campusso, si può scendere ai Bassi di Neirone per arrivare a Siestri; noi consigliamo
di proseguire, come da segnavia, verso la stretta del Ciappusso, nota per una romantica e struggente storia d’amore del passato. Il percorso prosegue fino a quota 1090 m alla destra del Poggio della Casa. Siamo al triplice di confine tra i Comuni di Lumarzo, Neirone eTorriglia. Da qui, a 400 metri di distanza circa, arriveremo alla cima del M.te Lavagnola.

Dati per l’escursionista
tempo di percorrenza in salita: 3 ore
dislivello in salita: 632 m
difficoltà: media
distanza: 9.5 km circa


IL TERRITORIO Vai alla google map
POPOLAZIONE: 959
ALTITUDINE: mt 350 s.l.m.
SUPERFICIE: 30,31
FRAZIONI: Neirone, Ognio, Roccatagliata, San Marco d'Urri.
PROSSIMI EVENTI