TURISMO » LUOGHI DI INTERESSE E ITINERARI

« TORNA ALLA LISTA

Il Castello di Roccatagliata

Il Castello di Roccatagliata
Roccatagliata – con il castello erto sul picco sovrastante l’attuale chiesa di San Lorenzo - era una roccaforte dei Fieschi secondo consolidate fonti storiche.  Oggi  Roccatagliata ha l’aspetto di un tranquillo borgo rurale, tranciato in due dalla carrozzabile (che nel tratto tra le case prende nome, coerentemente, di via Fieschi). Con un po’ di attenzione è possibile cogliere i tre agglomerati costituenti l’insediamento,composto da balze che si agglutinano intorno alla rupe del castello, dal quale si domina il percorso per il Passo del Portello (alle spalle di Roccatagliata), conducente verso le valli Trebbia o Aveto, e il crinale opposto che dal Monte Carpena giunge agli imponenti contrafforti del Monte Lavagnola. Il castello sorgeva sulla rupe che sovrasta la chiesa, ma di esso sono visibili soltanto labili tracce: la spianata artificiale del pendio,la presenza di un vacuo - forse la cisterna -, segni di roccia lavorata a formare il terrapieno. Si può risalire il picco solo attraverso un disagevole sentierino e portarsi sulla sommità quadrangolare per godersi il panorama. È possibile, peraltro, ipotizzare che parte del materiale edilizio utilizzato nelle abitazioni del borgo provenga dal diruto castello, secondo una prassi consolidata.
IL TERRITORIO Vai alla google map
POPOLAZIONE: 959
ALTITUDINE: mt 350 s.l.m.
SUPERFICIE: 30,31
FRAZIONI: Neirone, Ognio, Roccatagliata, San Marco d'Urri.
PROSSIMI EVENTI