SERVIZI » AREA DEMOGRAFICA ED AMMINISTRATIVA

« TORNA ALLA LISTA

STATO CIVILE

L'Ufficio Stato civile si occupa principalmente di:
• Tenuta dei registri di stato civile: formazione e trascrizione atti di nascita, matrimonio, morte, cittadinanza, annotazioni sugli atti.
• Rilascio di certificazioni, estratti e copie integrali degli atti, ricerche genealogiche.
• Denuncia di nascita
• Approntamento pratiche per Pubblicazioni di Matrimonio
• Rilascio autorizzazioni al seppellimento
• Riconoscimento sentenze straniere
  L'ufficio esegue inoltre, d'ordine del Sindaco, l'approntamento delle pratiche di polizia mortuaria.

...ALCUNE PROCEDURE E SERVIZI DELL'UFFICIO STATO CIVILE

DENUNCIA DI NASCITA
La denuncia di nascita è resa entro dieci giorni dalla nascita presso il Comune nel cui territorio è avvenuto il parto o, in alternativa, entro tre giorni presso la Direzione Sanitaria dell'ospedale o casa di cura ove è avvenuta la nascita.
I genitori hanno anche la facoltà di dichiarare la nascita nel Comune di residenza, se diverso da quello di nascita, entro dieci giorni dal parto. Nel caso in cui i genitori non risiedano nello stesso Comune, salvo diverso accordo tra loro, la dichiarazione di nascita è resa nel Comune di residenza della madre.
Iter Procedurale
Se i genitori sono coniugati è sufficiente che la dichiarazione venga resa da uno dei due genitori presentando l'attestazione di chi ha assistito al parto, che normalmente viene consegnato poco dopo la nascita.
Se i genitori non sono coniugati occorre che siano presenti entrambi al momento della dichiarazione presentando il documento sopra indicato.

Attribuzione del nome
Secondo il nuovo ordinamento dello Stato Civile il nome può essere composto da uno o più elementi onomastici, anche separati e non superiori a tre. Tutti gli elementi del nome dovranno essere riportati nelle certificazioni.

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO
La celebrazione di un matrimonio religioso o civile che sia, deve essere resa pubblica in anticipo, con l'affissione all'Albo del Comune o dei Comuni di residenza dei nubendi, di un apposito atto che contiene i dati degli stessi.
Per la richiesta delle pubblicazioni i futuri sposi devono presentarsi nel comune di residenza o in uno dei due Comuni nel caso siano diversi (che provvederà alla trasmissione della pratica all’altro comune), all'Ufficio di Stato Civile, muniti di documento personale di identificazione e  marca da bollo da € 14.62 (n. 1 marca se i nubendi risiedono entrambi in Neirone, n. 2 marche se risiedono in comuni diversi)
I cittadini comunitari e di Paesi terzi dovranno consegnare la dichiarazione che non esistono impedimenti alla celebrazione del matrimonio, (nulla osta) rilasciata dal consolato del loro paese in Italia e legalizzata dalla Prefettura.
I cittadini dei Paesi terzi dovrannò altresì dimostrare di soggiornare legalmente in Italia.
Nel caso di matrimonio RELIGIOSO dovranno portare una richiesta di pubblicazione firmata dal ministro del culto di riferimento che celebrerà il matrimonio.(Il Parroco normalmente chiede ai nubendi di procurarsi il certificato cumulativo di residenza-cittadinanza-stato libero per svolgere la propria procedura, le pubblicazioni religiose ecc.. : questo verrà rilasciato dal comune in bollo, pertanto è necessario munirsi di una marca da bollo da € 14.62)
Nel caso di matrimonio CIVILE gli sposi devono indicare il regime patrimoniale scelto (comunione o separazione dei beni) che viene poi citato nell'atto di matrimonio
Qui entrambi firmano il verbale di pubblicazione .
L'atto di pubblicazione resta visibile all'albo pretorio online nel o nei Comuni di residenza degli sposi per otto giorni, e a procedura ultimata in entrambi i Comuni, viene rilasciato un certificato di eseguita pubblicazione, che consente la celebrazione, che può essere effettuata nel periodo che va dal 4° al 180° giorno successivi al periodo di pubblicazione.


MATRIMONIO RELIGIOSO...
A pubblicazioni eseguite l'Ufficio di Stato Civile rilascia il certificato col quale sarà possibile la effettuare la cerimonia.
Sarà cura del Ministro di culto che ha eseguito il matrimonio trasmetterne l'atto entro 5 giorni all'Ufficio di Stato Civile del Comune di celebrazione per la  trascrizione nei registri di Stato Civile; quest'ultimo provvederà all'invio dell'atto trascritto anche ai comuni di residenza.


MATRIMONIO CIVILE...
Il matrimonio civile in Neirone viene celebrato nella sala consiliare del Comune dal Sindaco o da un Ufficiale di Stato Civile delegato dal Sindaco , alla data concordata con gli sposi.
 Il rito viene celebrato alla presenza di due testimoni muniti di idoneo documento d'identità .Gli sposi e i testimoni sottoscrivono l'Atto di matrimonio.
Il Comune di Neirone per la celebrazione del matrimonio civile richiede un contributo forfettario di rimborso spese pari a € 120,00.



IL TERRITORIO Vai alla google map
POPOLAZIONE: 959
ALTITUDINE: mt 350 s.l.m.
SUPERFICIE: 30,31
FRAZIONI: Neirone, Ognio, Roccatagliata, San Marco d'Urri.
PROSSIMI EVENTI